Osama bin Laden
  • Home
  • mondo
  • Il Pakistan ha condannato il medico che fece rintracciare Bin Laden

Il Pakistan ha condannato il medico che fece rintracciare Bin Laden

Shakil Afridi fece false vaccinazioni per conto della CIA: dovrà scontare 33 anni di carcere per "alto tradimento"

Secondo quanto riportano diverse televisioni e un importante politico locale pakistano, oggi un tribunale del Khyber, una regione tribale semiautonoma del Pakistan, ha condannato a 33 anni di carcere Shakil Afridi. Afridi è un medico pachistano che l’anno scorso, insieme ad altri suoi colleghi, ha coordinato per conto della CIA un programma di false vaccinazioni ad Abbottabad e altre città vicine del Khyber per recuperare i campioni di DNA di almeno un familiare di Bin Laden e capire se il leader di Al Qaeda si trovasse davvero da quelle parti, come poi è accaduto.

Afridi, un ex medico del servizio sanitario del Khyber licenziato proprio due mesi fa, è stato condannato a 33 anni di carcere, che potrebbero diventare di più qualora Afridi non pagasse la multa di 320mila rupie pachistane (circa 3mila euro). Circa due settimane dopo il raid delle forze speciali statunitensi che uccise Osama bin Laden ad Abbottabad lo scorso anno, Afridi era stato arrestato per attività sovversiva e alto tradimento. Negli ultimi mesi gli Stati Uniti, tramite il segretario di Stato Hillary Clinton e il ministro della Difesa Leon Panetta, hanno chiesto più volte al Pakistan il rilascio di Afridi.

Afridi è un medico chirurgo molto conosciuto nel Khyber, una regione tribale del Pakistan al confine con l’Afghanistan parzialmente fuori dal controllo del governo centrale e occupata da varie cellule di terroristi islamici, come talebani e Al Qaeda. Afridi era stato ingaggiato dalla CIA lo scorso marzo per effettuare le false vaccinazioni contro l’epatite B ad Abbottabad. Gli Stati Uniti hanno sempre dichiarato che Afridi con la sua missione non ha mai tradito il Pakistan ma, anzi, è stato fondamentale nella lotta al terrorismo globale. La sua condanna potrebbe peggiorare ulteriormente i rapporti tra Stati Uniti e Pakistan, già molto tesi negli ultimi tempi.

- La storia delle finte vaccinazioni per scovare Bin Laden e di Shakil Afridi
- La pagina speciale del Post a un anno dall’uccisione di Osama bin Laden

foto: AP/Rahimullah Yousafzai