hanaevidenza

Nei tuoi panni

Hana Pesult fotografa coppie prima e dopo che si scambino i vestiti


Hana Pesult è una fotografa autodidatta canadese. Il suo sito raccoglie alcuni dei suoi lavori, che nascono da un’idea della fotografia come strumento per fissare nel tempo «piccoli momenti che spesso le persone si perdono, e poi, più tardi, si trovano a desiderare di averli in qualche modo catturati».

Il progetto Switcheroo si fonda su un’idea molto semplice: cosa diventiamo se ci mettiamo nei panni degli altri?
Pesult fotografa coppie di persone in due momenti consecutivi. Nella prima foto i soggetti sono vestiti con i propri indumenti, nella seconda si scambiano abiti e posizione. Il secondo scatto conserva la stessa inquadratura del primo, e le due persone fotografate restano nello stesso posto. La maggior parte delle foto sono state scattate in esterno (e quindi è probabile che anche gli scambi d’abito siano stati fatti all’aria aperta) e il risultato è diverso per ogni coppia di soggetti. Se per alcuni dei soggetti lo scambio si nota, e ha un esito divertente, in alcune coppie è difficile capire chi dei due sia il vero proprietario dell’abito che indossa.

Il nome del progetto, Switcheroo, deriva da un gioco di parole (per cui non esiste una precisa traduzione italiana) che prevede una variazione improvvisa nel discorso, con una battuta basata su un’inversione di argomenti, e viene spesso utilizzato colloquialmente per riferirsi ad un atto di scambio, più o meno intenzionale.

Per la serie di scatti, Pesult ha coinvolto amici e parenti, ma invita chiunque sia interessato al progetto a scambiarsi i vestiti e a farsi fotografare: basta scrivere a sincerelyhana@gmail.com e vivere a Vancouver.

Mostra commenti ( )