• venerdì 14 gennaio 2011

Il rimpasto di governo per il Giappone

Cambiano i titolari di diversi ministeri e il Segretario Generale di Gabinetto

Il premier giapponese Naoto Kan ha sostituito i ministri dell’economia e della giustizia. Lo scopo è cercare nuove misure per affrontare il debito pubblico e superare in parlamento lo stallo nell’approvazione del bilancio, che l’opposizione minacciava di bloccare.

Kaoru Yosano, nuovo Ministro per la Politica fiscale ed economica, era già stato Ministro delle finanze ed è conosciuto per le sue politiche di rigore nella gestione dei conti pubblici, mentre Satsuki Eda, alla giustizia, è un noto oppositore della pena di morte. Sono stat rimossi inoltre il titolare del Ministero dei Trasporti, sostituito dall’ex Ministro dell’Economia e del commercio, Akhihiro Ohata, e il Segretario Generale di Gabinetto, criticato dall’opposizione per la cattiva gestione di alcune dispute territoriali marittime con la Cina.

Mostra commenti ( )