Carlo
  • Mondo
  • venerdì 10 dicembre 2010

«Decapitateli!»

Il video dell'attacco degli studenti londinesi contro il principe Carlo e Camilla

Carlo

Ieri la Camera britannica ha approvato l’aumento delle rette scolastiche proposto dal governo Cameron. La decisione ha portato a proteste degli studenti in tutto il Regno Unito, e in particolare a Londra, dove tra le altre cose è stata attaccata l’automobile in cui viaggiavano il principe Carlo e sua moglie Camilla Parker Bowles. L’episodio è accaduto sulla celebre Regent Street, letteralmente “via del Reggente”, intitolata a Giorgio IV.

Circa una cinquantina di manifestanti hanno superato un cordone di motociclette della polizia, avvicinando l’automobile mentre andava a bassa velocità. Un video della contestazione è apparso su YouTube questa notte. Si sentono gli studenti urlare «Decapitateli!» e «Le strade di chi? Le nostre strade!», uno slogan diffuso nelle manifestazioni anarchiche e no global. Come è stato poi comunicato da un portavoce dei reali, i due non sono rimasti feriti nella contestazione. Il premier David Cameron ha definito la contestazione «scioccante e deplorevole».

– Le foto delle proteste di Londra

Mostra commenti ( )