Qual è il problema dell’Irlanda

Le ultime difficoltà economiche di Dublino, spiegate

Dal G20 sono arrivati dichiarazioni che hanno allentato la tensione nei mercati

In questi giorni si sta parlando molto delle difficoltà economiche irlandesi (e a ruota di quelle portoghesi, simili), acuite dal rapido innalzamento dei tassi di interesse sul mercato delle obbligazioni governative. Ieri una dichiarazione rilasciata dal summit del G20 ha allentato la tensione, ma il problema rimane. Con l’aiuto di BBC, cerchiamo di fare chiarezza su quale sia il problema attuale dell’Irlanda, legato ai tassi sulle obbligazioni.

Cos’è un’obbligazione (o bond)?
Quando ne hanno bisogno, i governi prendono in prestito denaro vendendo le obbligazioni (o bond) agli investitori. Come profitto sull’investimento, i governi pagano un tasso di interesse fisso lungo il periodo in cui l’obbligazione è in prestito — diciamo il 4 per cento su 10 anni. Alla fine del prestito il governo ripaga l’investitore della cifra inziale più l’interesse.

Cos’è il mercato delle obbligazioni?
Una volta che l’investitore ha acquisito un’obbligazione ha due alternative: tenerla e accumulare interesse nel corso degli anni, o venderla sui mercati finanziari. Il prezzo dell’obbligazione sul mercato varia in base ai cambi del tasso di interesse: se, per esempio, i mercati pensano che i tassi di interesse stiano per alzarsi, il valore di un’obbligazione scende.

Come funziona il mercato?
Facciamo un esempio: il governo vende un’obbligazione a 100 euro, con un tasso di interesse annuale del 4 per cento (quindi 4 euro all’anno). In questo momento il guadagno per l’investitore è del 4 per cento. In seguito, il prezzo di mercato delle obbligazioni scende però a 50 euro. Il guadagno sull’obbligazione rimane fisso ai 4 euro annuali, che a questo punto è diventato l’8 per cento del prezzo. Gli analisti di solito quotano queste percentuali, e non il valore dell’obbligazione. Un fattore chiave da ricordare è che le cattive notizie portano a un abbassamento dei prezzi e a un innalzamento del tasso d’interesse.

Perché il mercato delle obbligazioni è importante?
Perché determina il prezzo a cui il governo prende in prestito denaro. Quando un governo vuole creare liquidità vende nuove obbligazioni. Ma quelle obbligazioni devono avere un tasso di interesse annuo vicino a quello attuale del mercato. Questo significa che una crisi di fiducia dei mercati, alzando il tasso, aumenta la quantità di denaro che il governo deve pagare per i nuovi prestiti.

Cos’è successo all’Irlanda?
In seguito alla crisi economica internazionale, i prezzi dei mercati sono precipitati negli ultimi mesi, alzando i tassi d’interesse delle obbligazioni rilandesi fino a un picco del 9 per cento, una percentuale che non permette al governo di vendere nuove obbligazioni e quindi acquisire nuova liquidità. Gli investitori si sono preoccupati anche per le dichiarazioni arrivate dall’Unione Europea su una possibile misura che farebbe ricadere anche su di loro le spese eccessive del governo. Ieri dal G20 è però arrivata una rassicurazione che ha calmato le preoccupazioni: la misura non sarà attiva prima del 2013 e non sarà un obbligo per gli investitori, ma un’opzione.

Mostra commenti ( )