casablanca_volo

Il momento migliore per comprare un biglietto aereo

Un economista ha studiato la matematica usata dalle compagnie aeree per stabilire i prezzi dei voli

A otto settimane dalla partenza è il periodo ideale per prenotare il viaggio

casablanca_volo

Il momento migliore per prenotare un viaggio in aereo è a otto settimane dalla partenza. Makoto Watanabe è un economista giapponese, insegna presso l’Università Carlo III di Madrid e ha da poco realizzato una formula matematica per predire il momento migliore per acquistare i ticket per l’aereo. La sua ricerca in pubblicazione sull’Economic Journal potrebbe aiutare milioni di passeggeri a risparmiare qualche soldo prima della partenza.

L’acquisto dei biglietti per l’aereo è in genere un bel dilemma. Se li compri in largo anticipo rischi poi di doverli cambiare spendendo altri quattrini se qualche imprevisto ti obbliga a cambiare le date del viaggio, mentre se li acquisti a pochi giorni dalla partenza rischi di non trovare più posto o di dover sborsare molti più soldi del previsto. Watanabe sembra avere le risposte per investire meglio i propri soldi e il proprio tempo quando ci si prepara per volare.

I biglietti aerei, spiega l’economista, costano meno al pomeriggio rispetto al mattino. Secondo Watanabe, le compagnie aeree ipotizzano che al mattino i professionisti acquistino i loro biglietti mentre sono in ufficio, mentre al pomeriggio è più probabile che online per acquistare i voli in aereo ci siano persone che prenotano per viaggi di piacere.

Per arrivare alla soluzione e stimare in otto settimane dalla partenza il momento migliore per prenotare, Watanabe ha utilizzato alcuni sistemi ricavando alcune equazioni come questa, riportata anche in un articolo del Guardian:

A = gUG + min(k – g, (1 – g)(1 – r))

Il simbolo iniziale rappresenta il profitto e varia dunque in base all’anticipo con il quale si acquista il biglietto. A diverse settimane dalla partenza del volo, spiega Watanabe, i biglietti costano di meno perché le compagnie aeree vogliono incentivare il loro acquisto, vincendo la ritrosia dei clienti che in genere preferiscono prenotare a pochi giorni dalla partenza per evitare di dover cambiare biglietti se cambiano i loro piani per la partenza.

Le stime dell’economista sono sostanzialmente sulla stessa linea di alcuni studi precedenti, come spiegano sul Guardian:

Una ricerca del 2001 dei biglietti aerei per 12 diverse destinazioni negli Stati Uniti dimostrò che rinviare l’acquisto di un ticket di un solo giorno fa aumentare il prezzo dello 0,1% rispetto alla tariffa media. Una ricerca del 2004 sui voli che partono dall’aeroporto francese di Nizza ha dimostrato che il prezzo medio di un volo aumenta del 12,7% negli ultimi 22 giorni prima della partenza.

Alcune prove empiriche sembrano confermare la teoria delle otto settimane di Watanabe. Un biglietto aereo da Londra (Stansted) a Monaco costa 101,7 euro a un giorno dalla partenza, mentre è in progressione nelle settimane precedenti:

Una settimana = 121,30 euro.
Due settimane = 77,20 euro.
Otto settimane = 24,50 euro.
Dodici settimane = 31,90 euro.

Mostra commenti ( )