L’informazione, va saputa maneggiare

Una foto può dire un sacco di cose, e anche diventare una spettacolare e moderna metafora

A volte, si dice, una foto vale più di mille parole. Poi ci sono volte in cui il valore della foto diventa quello di mille metafore. In questo caso, metafore e significati sono di stringentissima attualità. Quello che vedete in questa foto può raccontare il successo planetario di un gadget stravenduto o anche il precipitoso cambiamento dei tempi e delle nostre vite: un iPad nell’aula del Senato.

Oppure, può raccontare che per mettersi a maneggiare l’informazione e le sue delicatezze bisogna conoscerla e sapere anche come gestirla. E se si vuole gestirla, trovandosela tra le mani, bisogna sapere come muoversi e non guardarla con risentimento. La legge approvata ieri al Senato dimostra che il ministro Alfano e i suoi colleghi su questo sono ancora indietro: non sarebbe da meravigliarsi se l’iPad nella foto finisse per terra con lo schermo spaccato, un giorno di questi.

p.s. volete sapere su cosa concentra le sue attenzioni il ministro della Giustizia?

È l’applicazione del Corriere della Sera, i colleghi sono avvisati.

Mostra commenti ( )