• Sport
  • mercoledì 14 aprile 2010

Il Cagliari esonera Massimiliano Allegri

La decisione annunciata ieri in tarda serata sul sito internet del Cagliari

Il nome di Allegri negli scorsi mesi era stato accostato a Juventus, Milan e Fiorentina

Vincitore per due volte della Panchina d’oro, da tempo indicato come uno dei migliori giovani allenatori italiani, autore anche quest’anno di un bel campionato con una squadra priva di grandi campioni. Il risultato? Esonerato, di punto in bianco.

Massimiliano Allegri, ormai ex allenatore del Cagliari, è stato sollevato dal suo incarico dal presidente della società Massimo Cellino. Il comunicato apparso sul sito del Cagliari è laconico:

“Il Cagliari Calcio comunica di aver sollevato dall’incarico Massimiliano Allegri. La guida tecnica verrà affidata all’allenatore della Primavera Giorgio Melis, coadiuvato da Gianluca Festa. Ad Allegri vanno i ringraziamenti per il lavoro svolto e i migliori auspici per il proseguo della carriera”

Da qualche mese, raggiunto con largo anticipo l’obiettivo della salvezza, il Cagliari attraversava una flessione nella qualità del gioco e nei risultati ottenuti, ma niente lasciava immaginare un simile epilogo.

Nei mesi scorsi il nome di Allegri era stato più volte accostato a squadre come Juventus, Fiorentina e Milan, in vista della prossima stagione. Massimo Cellino conferma la sua fama di presidente votato all’esonero facile: nei suoi diciotto anni di presidenza si sono avvicendati sulla panchina del Cagliari ben 20 allenatori, per un totale di 28 cambi in panchina.

Mostra commenti ( )